Autore: asolo

Casa Gotica

Tra il 1988 e il 1990 la Soprintendenza Archeologica per il Veneto ha condotto in corrispondenza dell’edificio denominato “Casa Gotica” un’importante campagna di scavo che ha permesso di documentare nel centro di Asolo una continuità di vita dalla tarda età del Bronzo-prima età del Ferro (X-IX secolo a.C.) fino all’epoca medioevale e moderna. I materiali […]

Casa Duse

Percorrendo via Canova, in corrispondenza della Porta di Santa Caterina che interrompe l’allungata prospettiva della via, si incontra Casa Duse. Questo palazzo, già nel ‘500 residenza di Francesco Nursio Timideo da Verona, segretario personale della regina Cornaro, è posto sulla cinta muraria medievale. Alla fine dell’Ottocento era proprietà della scozzese Jane Morison Miller, un’amica della […]

Case Anseatiche

Le due curiose costruzioni (Casa de Maria e Casa Pusinich) sono evidentemente dei “prestiti” architettonici dalla cultura nordica europea che, con uno spiccato effetto scenografico, rendono questi piccoli edifici dei veri cammei nel contesto in cui sono inseriti. Le due villette furono realizzate negli anni 1914-15 per volontà del pittore Mario de Maria meglio noto […]

Chiesa di S. Caterina

La sua costruzione si lega alla nascita e allo sviluppo della Confraternita dei Battuti, la cui presenza risale all’inizio del ‘300. Alla Confraternita si riferisce anche la fondazione dell’Ospedale situato proprio a fianco della Chiesa. L’edificio si presenta con una facciata liscia a capanna con oculo centrale ad aula unica. L’interno venne decorato tra il […]

S. Anna e tomba E. Duse e F. Stark

Sul luogo di un preesistente sacello dedicato allo Spirito Santo sorse, negli anni immediatamente successivi al 1586, il convento con l’annessa chiesa di S. Anna. Dopo alcuni anni dalla sua fondazione, fu donato da Camillo Rubini un pezzo di monticello, attiguo al muro del convento, con grande soddisfazione dei frati. Fu lo stesso Pontefice Sisto […]

Chiesa di San Gottardo

La presenza di un convento dei Padri Minori conventuali è documentato in un contratto di vendita di terreni del 1254; la chiesa era dedicata a San Michele arcangelo, poi nota come Sant’Angelo. E’ conosciuta con il nome di San Gottardo perché nella prima metà del ‘400 vennero istituiti un altare e una confraternita di flagellanti […]

Casa Malipiero

Lungo il Foresto Vecchio all’altezza della Chiesa di San Gottardo si trova la casa in cui visse per circa cinquant’anni il compositore Gianfrancesco Malipiero (Venezia 1882-Asolo 1973). E’ caratterizzata da piccole stanze arredate con mobili severi, in legno scuro. Colpiscono le raccolte di farfalle e di insetti oltre ai reperti antichi che amava collezionare. Oggi […]

Maglio

Il complesso che si trova in località Pagnano ai piedi del colle di Asolo, si compone di un’officina fabbrile, di un edificio retrostante di servizio e dell’abitazione. Il complesso, ora di proprietà della Amministrazione Comunale, è stato oggetto di un restauro conservativo ed è stata ripristinata la funzionalità del canale di adduzione. Ospita numerose attività […]

Villa Contarini detta Degli Armeni

È collocata ad occidente del centro storico sulla cima del Colle Messano. È uno dei più celebri monumenti asolani ed è composto di due corpi distinti ma intimamente collegati: il cosiddetto “Fresco”, costituito da una scenografica facciata rivolta a settentrione e ben visibile dalla contrada di S. Caterina, e dall’edificio della villa vera e propria […]

Casa Longobarda

All’estremità occidentale di via Santa Caterina si trova una casa dalla singolare foggia architettonica e dalla facciata riccamente scolpita. E’ la casa dell’architetto e scultore Francesco Graziolo, giunto ad Asolo negli anni della Regina Cornaro, suo personale architetto, qui morto nel 1536. Viene detta Longobarda perché nell’iscrizione che si trova sull’architrave del secondo ordine, l’architetto […]

Convento S.S. Pietro e Paolo

Il complesso monastico benedettino, che si trova addossato alla cinta muraria ai piedi del colle della Rocca, fu occupato dalle monache dal 1634 al 1807. Da quel momento fu trasformato in collegio e divenne la sede delle scuole comunali mantenendo tale funzione fino alla costruzione del nuovo edificio scolastico presso l’Ospedale. La chiesa e l’annesso […]

Villa Scotti-Pasini

La Villa domina dalle pendici del Monte Ricco l’area delle piazze centrali del centro storico. Il primo impianto della villa sembra da riferire al XVII secolo, mentre nei secoli successivi si registrano vari ampliamenti e passaggi di proprietà. Il primo nucleo della villa fu costituito attraverso diverse opere di accorpamento di edifici di piccole dimensioni […]

Villa Freya-Parco archeologico

Parco Archeologico Giardino di Villa Freya presso il Portello di Castelfranco si trovano la casa e il parco appartenuti a dame Freya Stark, grande viaggiatrice e scrittrice inglese (Parigi 1893-Asolo 1993) che scelse Asolo come luogo in cui ritemprarsi dopo i faticosi viaggi di esplorazione in Medio Oriente. Sulla porta di accesso alla casa è […]

Fontanella Zen

La piccola vasca per la raccolta dell’acqua dislocata presso l’ingresso meridionale della città, nelle immediate vicinanze del portello di Castelfranco, venne costruita nel 1571 dalla Famiglia Zen in seguito ad accordo tra questa e il Consiglio cittadino. La predetta casata fece infatti richiesta alla comunità di portare l’acqua dai punti di raccolta presso la Piazza […]

Acquedotto Romano “La Bot”

L’acquedotto, funzionalmente legato alle terme romane cui assicurava l’adduzione idrica, si sviluppava con un percorso complessivo di circa 600-700 metri dalla presa d’acqua della sorgente “Tintina” (presso il versante settentrionale del Montericco) fino alla piazza cittadina, dove era collocato l’edificio termale. Dalla sorgente fino circa alla porta medioevale detta “Pusterla del Colmarion” l’acqua era portata […]

Palazzo Beltramini

Il palazzo conosciuto come Beltramini, nome di una famiglia giunta ad Asolo dalla Lombardia nella seconda metà del ‘400 e che divenne ben presto una delle più rinomate in Città, assunse una nuova veste architettonica nel corso del ‘700. In questo periodo infatti Il palazzo in piazza d’Annunzio venne restaurato e strutturato nelle forme attuali […]

Teatro Duse

Sorto alle metà dell’Ottocento, il teatro di Asolo fu intitolato ad Eleonora Duse nel 1932, dopo un intervento di restauro che interessò la sede del Castello e che comportò la creazione di una nuova sala teatrale. Il vecchio teatro fu smantellato e venduto ad un antiquario veneziano ed ora si può ammirare, ricostruito, al Ringling […]

Palazzo della Ragione

Il Palazzo, parte integrante dell’edificio adibito a Museo civico, venne edificato nel corso del XV secolo. La facciata rivolta ad Est, verso la piazza, presenta una decorazione ad affresco realizzata nel 1588 che ha come tema La disfatta di Crasso contro i Parti mentre nella parte rivolta a Nord sopravvive la fascia di sottotetto in […]

Fontana Maggiore

La Fontana, situata nell’omonima piazza ed ideale centro del borgo, è importante per il suo essere segno tangibile della soluzione di secolari e ricorrenti problemi vissuti dagli asolani alla ricerca di un approvvigionamento idrico, fatto che lega indissolubilmente la Fontana alla storica cittadina di Asolo. Da tempo immemorabile fino al primo trentennio del secolo scorso […]

Piazza Garibaldi

Cuore della città si può considerare la centrale Piazza Garibaldi, con la fontana cinquecentesca sovrastata dal leone alato di S. Marco. Da qui si possono facilmente raggiungere i principali monumenti di Asolo.

Torna su

Questo sito web utilizza i cookie per consentire le funzionalità essenziali del sito, nonché quelle analisi del traffico sulle pagine. Puoi accettare le impostazioni predefinite oppure modificare le impostazioni in qualunque momento. Puoi chiudere questo banner per continuare con solo i cookie essenziali.