Presentazione libro Cici Celeghin

sab 08 ott 2016

Il ritratto di Asolo e di una società tra i drammi della povertà, della guerra e delle sue macerie: questo ciò che si delinea dalle memorie dell’ex partigiano Sigifredo Celeghin (nome di battaglia “Cici”), nato ad Asolo nel 1924 da una famiglia molto povera e in un’Italia sulla quale il regime fascista si stava imponendo con violenza.

Quello che Celeghin aveva da raccontare si è rivelato essere una ricca e complessa storia di vita, la quale non parla solo della Resistenza – e del cruciale e terribile episodio del rastrellamento del Monte Grappa, vissuto in prima persona –, ma contiene anche una bellissima prima parte dedicata all’infanzia vissuta ad Asolo e una sezione finale, nella quale l’autore tratteggia le vicende successive alla guerra, incentrate sia sul suo lavoro, prima come minatore in Francia e poi come imprenditore, ma anche e soprattutto sulle dinamiche che hanno interessato gli ex partigiani nei decenni seguenti il secondo conflitto mondiale. « Chi si trova si bacia » è curato da Tatiana Calmasini ed edito da Istresco

Sabato 8 ottobre presso la Sala Consiliare del Municipio di Asolo, ore 10.00