Elena Lucrezia Cornaro Piscopia: il riscatto delle donne

ven 22 nov 2019

Con questa serata, si intende celebrare il ruolo che la donna ha saputo conquistare nel mondo accademico e culturale.
Elena Lucrezia Cornaro Piscopia fu infatti la prima donna ad ottenere – la mattina del 25 giugno 1678, in una cappella della cattedrale gremita all’inverosimile –  il titolo di magistra et doctrix in philosophia, rilasciatole dall’Ateneo di Padova.

La sua brillante discussione di due tesi su Aristotele convinse a tal punto gli esaminatori che – a scrutinio segreto – fu deciso di conferirle le stesse insegne che avrebbe ricevuto un uomo: un libro, simbolo di dottrina, un anello, il manto di ermellino e la corona d’alloro.

Tale riconoscimento fu vissuto dalla società dell’epoca come emblema del riscatto femminile, nonostante la forte avversità del Vescovo di Padova, Gregorio Barbarigo. Dopo la Cornaro Piscopia solo due altre donne ottennero, per quasi un secolo, lo stesso privilegio, una a Bologna e l’altra a Pavia.

Lucia Schierano, sensibilissima artista padovana, interpreta nel monologo quattro personaggi, tutti realmente esistiti, a cui l’attrice fornisce accenti, posture e intonazioni tutte diverse, ma ugualmente credibili. Davvero, siamo di fronte ad una interpretazione teatrale di forte impatto emotivo.

I biglietti –  non numerati, al costo unitario di Euro 15,00 – possono essere prenotati in prevendita presso IAT – Uffico Turismo di Asolo, aperto dal giovedì alla domenica con orario 9.30-12.30 e 15.00-18.00 o acquistarli in teatro la sera stessa della rappresentazione a partire dalle ore 20.00

Per maggiori informazioni: academia.dei.rinnovati@gmail.com