Fontana Maggiore

fontana-maggiore

La Fontana, situata nell’omonima piazza ed ideale centro del borgo, è importante per il suo essere segno tangibile della soluzione di secolari e ricorrenti problemi vissuti dagli asolani alla ricerca di un approvvigionamento idrico, fatto che lega indissolubilmente la Fontana alla storica cittadina di Asolo. Da tempo immemorabile fino al primo trentennio del secolo scorso la Fontana maggiore ha costituito il principale sistema di raccolta idrica del centro urbano grazie all’alimentazione fornita dagli acquedotti in cunicolo della “Bot”. La forma del manufatto oggi visibile risale al 1575 quando venne restaurato sotto il Podestà Giovanni Pisani. Risale invece al 1918 il lascito del leone alato opera dello scultore Antonio Dal Zotto. La Fontana è stata recentemente oggetto di un accurato intervento di ripristino funzionale e pulizia